Soprintendente

Dati anagrafici e personali

Arch. Corrado Azzollini

Dirigente Architetto nei ruoli del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Dirigente della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia

nato a Molfetta (BA) il 13 giugno 1962.

mail: corrado.azzollini@beniculturali.it

 

 

Istruzione e formazione.

Titoli universitari:

  • Laurea in Architettura presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia il 25.03.1991;
  • Abilitazione all’esercizio della Professione conseguita presso lo stesso Istituto Universitario, attualmente iscritto presso l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bologna;
  • Specializzazione in Restauro dei Monumenti conseguita presso l’omonima Scuola di Specializzazione presso l’Università “la Sapienza” di Roma il 26.11.1997;
  • Master Universitario di secondo livello in Sicurezza e Protezione conseguito il 12.12.2006 presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma;
  • Perfezionamento in economia e gestione dei beni museali e culturali. Università degli Studi di Firenze – Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa, Scuola di Economia e Management XIV edizione (Firenze marzo 2014);

Altri titoli professionali:

  • In possesso di attestato inerente il corso di formazione per “Coordinatore per la Progettazione” e “Coordinatore per l’Esecuzione” in base a quanto previsto dal D. Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.;
  • Vincitore di concorso per funzionario tecnico “Architetto Direttore” presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali per la regione Emilia Romagna (dal 06.11.2000);
  • Seminario di aggiornamento inerente “La Gestione del Contenzioso nella fase esecutiva degli appalti di lavori pubblici” (Parma, 10 giugno 2005)
  • Attestato di formazione per addetti alla Prevenzione Incendi, Lotta antincendio e Gestione delle Emergenze (Bologna, 24 e 31 marzo 2005);
  • Attestato di Partecipazione al corso “VCM” PointerCom Video Communication Manager” (Roma, 14 dicembre 2005);
  • Corso sui contributi in conto interesse ed in conto capitale (Bologna, 14 e 21 settembre 2005);
  • Corso su “protezione del patrimonio Storico-Artistico mediante Tecniche e Metodologie Innovative” (Bologna, 12 e 13 gennaio 2006);
  • Stage formativo su “La Scienza per l’Arte – Metodologie per la Diagnostica e la Conservazione di Opere d’Arte” (Firenze, 25 novembre 2002);
  • Corso su “I lavori Pubblici nella normativa vigente” (Bologna, dall’11 al 15 novembre 2002);
  • Corso di formazione su “La Gestione dell’Ambiente in Italia: aspetti economici ed amministrativi” (Bologna, 23 e 24 novembre 2004);
  • Corso su “Il Codice delle Amministrazioni Digitali” (Roma 19 e 20 ottobre 2005);
  • Attestato di frequenza al “Modulo A” per lo svolgimento delle funzioni di Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione previsto dal D. Lgs. 23.06.2003, n. 195;
  • Attestato di frequenza al “Modulo C” per lo svolgimento delle funzioni di Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione previsto dal D. lgs. 23.06.2003, n. 195;
  • Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento al “Modulo B” – Macrosettore ATECO 3 per lo svolgimento delle funzioni di Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione previsto dal D. Lgs. 23.06.2003, n. 195;
  • Attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento al “Modulo B” – Macrosettore ATECO 8 per lo svolgimento delle funzioni di Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione previsto dal D. Lgs. 23.06.2003, n. 195;
  • Attestato equipollente di merito e di frequenza relativo al corso “Il Fascicolo del Fabbricato” (Roma 4 luglio 2001);
  • Corso di aggiornamento su “Impianti negli edifici” (in attuazione della Legge n. 46/90 – Roma 30 marzo – 1° aprile 2002);
  • Partecipazione al Seminario in materia di Appalti di lavori, servizi e forniture – “le istruzioni operative per il rilascio del DURC” (Modena 3 novembre 2005);
  • Corso di formazione obbligatoria per Rappresentanti per la Sicurezza (Roma, dal 21 al 25 maggio 2001);
  • Idoneità conseguita nelle procedure di riqualificazione indette dal MiBAC ai sensi dell’art. 15, lett. b) del CCNL 1998/2001 per Architetto Direttore Coordinatore;
  • Idoneità conseguita nel Concorso per Dirigenti di II fascia del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (febbraio 2009);
  • Giornata di studio: “Codice dei contratti pubblici (D. Lgs. 163/2006 e s.m.i.) con particolare riferimento ai lavori, ai servizi e alle forniture in economia”. Bologna, 30 gennaio 2012;
  • Corso di formazione di I livello (15 ore): diritto del lavoro, diritto amministrativo, diritto sindacale. ENAFORM. Bologna, febbraio 2013;
  • Corso di aggiornamento in “Ripristino e miglioramento sismico sul Patrimonio Architettonico” – aggiornamenti normativi, analisi delle strutture e tecniche d’intervento. Ferrara – Modena, 13-20-27 febbraio 2013;
  • Corso di informatica 1° modulo ECDL Formazione avanzata (Microsoft Excel, Access e Power Point). Corso di complessive 36 ore. Bologna, 18 marzo 2013;
  • Partecipazione al XXIX° Convegno Scienza e Beni Culturali “Conservazione e Valorizzazione dei siti archeologici”. Bressanone 9 – 12 luglio 2013;
  • Corso di formazione “Parchi e giardini: esperienze a confronto di gestione e manutenzione”. Bologna, 23 gennaio 2014;
  • Corso di formazione specialistica dal titolo “Economia degli appalti: lavori, acquisti”. A cura della Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze E. Vanoni. Bologna, 10, 11 e 12 febbraio 2014;
  • Corso di aggiornamento di 40 ore previsto dall’art. 98 del D. Lgs. 81/08 per il Coordinatore della Sicurezza nei Cantieri Temporanei e Mobili (dicembre 2014);
  • Corso sulla Legge del 06/11/2012, n. 190. Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e della illegalità nella Pubblica Amministrazione. Etica e legalità. I Codici e i patti di legalità ed integrità negli appalti (agosto-settembre 2014);
  • Dirigente architetto nei ruoli del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con D.D.G. del 24 giugno 2015;
  • Soprintendente della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia dal 12 agosto 2015.

Esperienze Professionali e incarichi di docenza

  • 1997: attività di studio per il restauro della Masseria “Navarrino” sita in territorio di Molfetta (BA). Il progetto di restauro è stato oggetto di due mostre;
  • 1998: rilievo del degrado della torre merlata del Castello di Venosa, in collaborazione con lo Studio Arcotech di Roma (Prof. Giorgio Torraca e Arch. Daniela Ferragni), per conto della Soprintendenza per i Beni Ambientali ed Architettonici di Potenza;
  • 1999: ciclo di lezioni su “Il ripristino dell’aspetto e la protezione delle superfici esterne” per il corso post-diploma all’ITCG “G. Salvemini” di Molfetta (BA) e per il corso post-diploma dell’ITG “Pitagora” di Bari;
  • Seminario in Sicurezza e protezione nel cantiere di restauro presso il Corso di laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali – Polo Scientifico Didattico di Ravenna (Ravenna 14 novembre 2006);
  • Lezione per tirocinio formativo per il Corso di laurea in Scienze dell’Architettura dell’Università degli Studi di Parma (Bologna 8 aprile 2002);
  • Incarichi di docenza nell’ambito delle procedure di riqualificazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (Bologna 15-17-18-22-24 luglio 2003, 2-8 luglio e 17 settembre 2004);
  • Cultore della materia per gli A.A. 2006/2007, 2007/2008, 2008/2009, 2009/2010 nel Corso di Restauro Architettonico della Facoltà di Ingegneria-Architettura dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna;
  • Componente della squadra di intervento in occasione del Sisma della Regione Abruzzo (L’Aquila, dal 7 al 13 giugno 2009);
  • Relatore nel Seminario su “Il progetto di restauro negli appalti pubblici: dalla fase di programmazione a quella esecutiva dei lavori”. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Modena, 20 maggio 2010;

Relatore nelle seguenti Tesi di Laurea in Restauro Architettonico:

  • Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Facoltà di Scienze MM, FF, NN. – Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione ed il Restauro: “L’intervento di restauro della Cappella Maggiore della chiesa di San Girolamo della Certosa a Bologna”A. 2012/2013 – Sessione II. Candidato: Margherita Biasetti.

 

Correlatore nelle seguenti Tesi di Laurea in Restauro Architettonico: 

  • Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Facoltà di Ingegneria – Corso di Laurea in Ingegneria Edile – Architettura. Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale: “Il Duomo di Modena e la statica del restauro: dall’analisi storico-costruttiva all’interpretazione del funzionamento strutturale”A. 2006/2007 – Sessione I. Candidato: Enrico Sassoni – Relatore Prof. Ing. Claudio Galli.
  • Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Facoltà di Ingegneria – Corso di Laurea in Ingegneria Edile – Architettura. Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale: “Studi storici e recenti interpretazioni delle fasi costruttive della Chiesa di San Domenico in Bologna finalizzate ad un restauro consapevole”A. 2007/2008. Candidato: Anna Lisa Grandi – Relatore Prof. Ing. Claudio Galli.
  • Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Facoltà di Ingegneria – Corso di Laurea in Ingegneria Edile – Architettura. Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale: “La vicenda del teatro riminese Amintore Galli. Analisi critica e indirizzo di metodo per un progetto consapevole e una ricostruzione condivisa”A. 2009/2010 – Sessione II. Candidato: Luca Fabbri – Relatore Prof. Ing. Claudio Galli.
  • Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Facoltà di Scienze MM, FF, NN. – Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione ed il Restauro: “Rilievo delle balconate del Palazzo Ducale di Modena e analisi dei fenomeni di degrado”A. 2011/2012 – Sessione I. Candidato: Maria Pia Boccia – Relatore Prof. Ing. Fabio Lugli.
  • Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Facoltà di Ingegneria – Corso di Laurea in Ingegneria Edile: “Progetto di restauro della chiesa parrocchiale della Conversione di San Paolo in Concordia sulla Secchia (MO)”A. 2012/2013 – Sessione III. Candidati: Eleonora Grilli, Giulia Bruschi, Chiara Canti – Relatore Prof. Ing. Claudio Galli.
  • Professore a contratto corso di Restauro Architettonico presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali – Alma Mater Studiorum di Bologna, Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro – Ravenna (A.A. 2009/2010);
  • Professore a contratto corso di Restauro Architettonico presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali – Alma Mater Studiorum di Bologna, Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro – Ravenna (A.A. 2010/2011);
  • Professore a contratto corso di Restauro Architettonico presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali – Alma Mater Studiorum di Bologna, Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro – Ravenna e Facoltà di Ingegneria, Corso di Laurea in Ingegneria Edile – Ravenna (A.A. 2011/2012);
  • Professore a contratto corso di Restauro Architettonico presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali – Alma Mater Studiorum di Bologna, Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro – Ravenna (A.A. 2012/2013);
  • Professore a contratto corso di Restauro Architettonico presso la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali – Alma Mater Studiorum di Bologna, Corso di Laurea in Tecnologie per la Conservazione e il Restauro – Ravenna (A.A. 2013/2014);
  • Responsabile dell’ufficio appalti e programmazione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna (dal 28 maggio 2008 al 28 febbraio 2014);
  • Responsabile dell’unità di coordinamento tecnico degli interventi di messa in sicurezza dell’UCR (Unità di Coordinamento Regionale) della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna, istituita in occasione del Sisma che ha colpito l’Emilia a fine maggio 2012 (dal 02/08/2012 al 28/02/2014);
  • Dal 03/03/2014 al 23/06/2015 in servizio presso la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Firenze con incarichi di Responsabile dell’Ufficio Gare e per le Sponsorizzazioni dei Beni Culturali (dal 01/06/2014), Direzione Tecnica del Museo del Cenacolo di Andrea del Sarto a San Salvi (dal 10/04/2014), Direzione Tecnica del Museo di Palazzo Davanzati, del Cenacolo del Perugino e del Giardino della Villa Medicea di Castello (dal 20/10/2014 al 23/06/2015);
  • Incarichi vari quale Responsabile Unico del Procedimento, Progettista, Direttore dei Lavori, Coordinatore per la Sicurezza in fase progettuale ed esecutiva in cantieri vari della regione Emilia Romagna nell’ambito dei lavori pubblici finanziati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali (p.e. Teatro Galli di Rimini, ex Ospedale S. Agostino di Modena, Palazzo Ducale di Modena, ex Convento dell’Annunziata di Bologna, Cattedrale di S. Pietro di Bologna, Castello di Torrechiara di Langhirano (PR), Palazzo Ducale di Parma, Ex Convento dei Celestini a Bologna – Archivio di Stato di Bologna, etc.);
  • Collaudatore tecnico amministrativo per il cantiere di restauro di Palazzo Solmi in Modena (Stazione Appaltante: Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Modena e Reggio Emilia);
  • Collaudatore tecnico amministrativo per il cantiere di restauro e riattivazione della testata su Piazza SS. Annunziata – nuova distribuzione verticale del Museo Archeologico di Firenze (Stazione Appaltante: Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana);
  • Collaudatore tecnico amministrativo per il cantiere di completamento dei depositi dell’ex Monastero di S. Agostino nuova sede dell’Archivio di Stato di Piacenza (Stazione Appaltante: Segretariato Regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per l’Emilia Romagna);
  • Progetto e direzione dei lavori di allestimento per la Mostra “Il Sole in Casa – la vita quotidiana nella ceramica popolare italiana dal XVI a XXI secolo” (13 giugno – 12 ottobre 2015). Museo di Palazzo Davanzati – Firenze;
  • Consulenza per la Mostra “Piero di Cosimo 1462-1522 Pittore eccentrico fra Rinascimento e Maniera” (23 giugno – 27 settembre 2015). Galleria degli Uffizi – Firenze;
  • Relatore nel corso: “Procedure in materia di sponsorizzazioni di beni culturali – fattispecie analoghe o collegate”. Corso accreditato dalla Direzione Generale Educazione e Ricerca (Circolare n. 68 del 06/11/2015) e dagli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori del Friuli Venezia Giulia. Trieste, Palazzo Economo, 10 novembre 2015.

Pubblicazioni Scientifiche

  • Con A. Ranaldi: “Illuminazione dei centri storici. Un problema di “educazione” della percezione” in Restauro 2001 – Salone dell’Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali. Catalogo a cura di Gaetano e Michela Scolaro;
  • Con R. Lollini: “L’utilizzo delle nuove tecnologie da parte dell’Amministrazione dei Beni Culturali quale strumento volto allo snellimento dell’attività nei rapporti con gli Istituti territoriali e gli utenti” in L’applicazione delle nuove tecnologie per l’efficienza dell’attività amministrativa – SMAU 2005 Milano, 19-23 ottobre;
  • Con P. Monari: “Restauri nell’ex Convento di S. Mattia a Bologna per la sede della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna” in il MiBAC ricerca e applicazione a confronto. X Salone dei Beni e delle Attività Culturali. Venezia 1-3 dicembre 2006;
  • Con P. Monari: organizzazione e coordinamento di filmato in DVD “Il complesso conventuale di S. Mattia a Bologna: l’ex Chiesa di S. Mattia” (Bologna, dicembre 2006);
  • In Imprese Edili (Recupero & Ristrutturazione), Anno 21 Ottobre 2011 n. 8: “Rivive la Spezieria” – Descrizione dei lavori di restauro nella Farmacia Storica dell’ex Ospedale S. Agostino di Modena;
  • Con L. Serchia: “Inediti dal restauro: paesaggi dipinti nel Palazzo del Giardino di Parma” in Restauri in Emilia-Romagna – Attività degli Istituti del MiBAC – Atti del Convegno – Ferrara 27 marzo 2009;
  • Farmacia storica dell’ex Ospedale Sant’Agostino di Modena. Ed. Tracce. Modena, dicembre 2012;
  • Con R. Curina, F. Tomba, D. Zanetti: “Archivio di Stato di Bologna. Rinvenimento di parte del Teatro Romano: studi e scelte di conservazione di un’area densamente stratificata” in Atti del Convegno di Studi – Scienza e Beni Culturali XXIX. 2013. Conservazione e valorizzazione dei siti archeologici. Approcci scientifici e problemi di metodo. Bressanone 9 -12 luglio 2013.

Lingue straniere

  • Buona conoscenza della Lingua Inglese;

 

Conoscenze informatiche

  • Microsoft Office (word, excel, power point)
  • AutoCAD;
  • Software Leica (raddrizzamento fotografico);
  • Software ACCA (Primus e Certus).
pagina aggiornata il 06.9.16