ATTIVITA’ IN CORSO…

attività muro

In questa sezione sono presenti le attività in corso in cui è costantemente impegnata la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia.


#iorestoacasa – Campagna del MIBACT per contenere la diffusione del Covid-19

Pillole di Conservazione – La cultura non si ferma

Ogni settimana la Soprintendenza pubblica un contributo, una “pillola”, sul mondo del restauro, della conservazione e della tutela.


Restauri recenti e restauri in corso – La cultura non si ferma

Rubrica settimanale dedicata ai restauri in corso in regione, siano essi finanziati dal MiBACT o da altri Enti pubblici o Fondazioni, oppure opera dei restauratori della Soprintendenza ed eseguiti presso il proprio Laboratorio della sede di Udine. Ogni settimana proponiamo un nuovo lavoro in corso, con immagini prima e dopo il restauro, elaborati grafici, notizie storico-critiche e descrizione dell’intervento conservativo.


Archeologia e paleontologia, ricerche e documentazione – #La cultura non si ferma

Nell’ambito della campagna del MiBACT #iorestoacasa – La cultura non si ferma, la Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia pubblica una nuova rubrica dedicata a importanti scoperte e rinvenimenti, studi e approfondimenti in ambito archeologico o paleontologico sul territorio del Friuli Venezia Giulia realizzati da
Enti pubblici o Fondazioni, con la partnership e la supervisione scientifica della Soprintendenza Archeologia, belle arti e restauro del Friuli Venezia Giulia.


Monumento Salzburg. Clicca e scopri tutti i contenuti presentati alla fiera internazionale

La Soprintendenza ed il Consorzio per la salvaguardia dei Castelli storici del Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Segretariato regionale del MiBACT per il Friuli Venezia Giulia hanno preso parte all’edizione del 2020 proponendo all’interno dello stand diversi pannelli, dedicati alla molteplice attività della Soprintendenza nel campo della tutela dei beni culturali della regione e all’attività territoriale del Consorzio.


♦ 3 dicembre 2019 – Libero accesso alla cultura – Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità

 download

♦ Storie di alternanza 

Gli studenti dei licei Marinelli, Percoto e Stellini di Udine hanno partecipato al concorso indetto dalla Camera di Commercio di Udine e Unioncamere con un video che ha raccontato l’esperienza di alternanza scuola-lavoro vissuta presso la Soprintendenza di Udine. Il progetto a cui hanno partecipato prevedeva la realizzazione di contenuti multimediali che potranno arricchire l’offerta della web-radio Radio Magica e ha approfondito il tema dell’Accessibilità ai beni culturali.

Ai seguenti link è possibile vedere le tre parti del racconto creato per raccontare ai bambini la storia del Tempietto longobardo e l’eccezionale intervento di restauro attualmente in corso sugli stalli lignei.

1- Storia di un bambino che non voleva dormire

2- Storia di una suora che invece dormiva un sacco

3- Storia di un restauro che non voleva finire

E il video in cui i ragazzi raccontano la loro esperienza di alternanza scuola lavoro.

https://youtu.be/PB09jFPznMs

⇒ Progetto ASL 

♦ I Servizi Educativi della Soprintendenza

1

Sta per ripartire l’attività di Educazione al Patrimonio della Soprintendenza con le scuole secondarie, con un nuovo progetto di Alternanza Scuola Lavoro: Udine, paesaggio urbano/ Paesaggio umano, progetto che si occuperà di Paesaggio – Storia dell’arte – Architettura – Urbanistica – Storia –  Archeologia industriale – Tutela e restauro – Accessibilità culturale – Educazione alla cittadinanza – Intercultura.

Lo scorso anno scolastico 2016/2017 nella sede di Udine sono stati progettati e realizzati 4 progetti di A.S.L. rivolti alle scuole secondarie di II grado della regione Friuli Venezia Giulia.

– Aquileia magica, tra storia e creatività Inclusione e accessibilità culturale.

– Il lavoro di tutela dei beni culturali  Catalogazione

– Porte e Portali, esperienze di conoscenza e integrazione  Inclusione e accessibilità culturale.

– Udine, Memorie di Restauro Conservazione e restauro.

Alle proposte hanno aderito 6 istituti scolastici

  • Centro di Formazione Professionale Cividale del Friuli (UD)
  • Comunità don Bosco – Bearzi, Udine
  • Liceo Scientifico Giovanni Marinelli, Udine
  • Liceo Caterina Percoto, Udine
  • Liceo Classico J. Stellini, Udine
  • Istituto tecnico Bonaldo Stringher, Udine

Sono state programmate e organizzate attività di alternanza, con un totale di 130 ragazzi partecipanti, suddivise in 3 incontri di presentazione generale delle funzioni e competenze della Soprintendenza e 16 settimane per i singoli progetti per un totale di 83 giornate e 5137 ore di presenza effettiva degli studenti.

⇒ Udine, paesaggio urbano / Paesaggio umano

⇒ Relazione conclusiva Alternanza Scuola Lavoro Udine a.s. 2016/2017

♦ Il Piano Paesaggistico Regionale del Friuli Venezia Giulia.

ppr friuli

In attuazione al Codice dei beni culturali e del paesaggio e della Convenzione europea del Paesaggio, la Regione FVG ha adottato il Piano Paesaggistico Regionale la cui elaborazione si è svolta congiuntamente con gli uffici del MiBACT, tra cui la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio del Friuli Venezia Giulia.

Il PPR è un fondamentale strumento non solo di pianificazione territoriale, con lo scopo di integrare la tutela e la valorizzazione del paesaggio affinchè venga salvaguardato, gestito e pianificato in modo organico con previsioni a breve, medio e lungo termine, ma anche di pianificazione culturale, in quanto la conservazione dell’eredità culturale, ad il suo uso sostenibile, hanno come obiettivo lo sviluppo umano e la qualità della vita.

Conferenza: il Piano Paesaggistico Regionale del Friuli Venezia Giulia, dall’adozione all’approvazione

Conferenza: il Piano Paesaggistico Regionale del Friuli Venezia Giulia, l’adeguamento degli strumenti urbanistici

Piano Paesaggistico Regionale FVG

WebGis

Infrastruttura regionale dei dati ambientali e territoriali (IRDAT)

♦Il Cantiere di piazza San Giovanni in Xenodochio a Cividale: una nuova finestra sulla storia dell’antica città sito Unesco.

pettine rid

I lavori, diretti dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio del Friuli Venezia Giulia, avviati con fondi del Comune di Cividale e conclusi con stanziamenti del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, hanno portato alla luce una porzione di sepolcreto di età longobarda e un grande edificio di cui sono stati scavati 7 vani.

Comunicato stampa

Il restauro degli stalli del coro ligneo del tempietto longobardo di Cividale del Friuli. Cantiere laboratorio di restauro aperto al pubblico.

Proprietà Luca Laureati

Un complesso intervento di restauro che interessa uno dei gioielli di Cividale del Friuli, Città Unesco dal 2011: il Tempietto longobardo.

Nel contempo un’iniziativa inedita: il laboratorio di restauro, situato nella vicina Chiesa di San Giovanni, sarà sempre visibile grazie ad un sistema di schermatura trasparente e sarà aperto al pubblico dal 20 marzo con una serie di visite guidate.

⇒Cantiere di restauro degli stalli lignei del Tempietto longobardo di Cividale del Friuli

pagina aggiornata il 26.5.20