Circolazione ed esportazione opere

In seguito all’entrata in vigore del D.P.C.M. 2 dicembre 2019, n. 169 Regolamento di organizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali, degli uffici di diretta collaborazione del Ministro e dell’Organismo indipendente di valutazione della performance.  Entrata in vigore del provvedimento: 05/02/2020.

Movimentazione di beni culturali

È soggetta ad autorizzazione la movimentazione di beni culturali appartenenti a Enti e Istituti pubblici, Enti ecclesiastici, Fondazioni bancarie, persone giuridiche private senza fini di lucro, nonché quelli di proprietà privata dichiarati di interesse particolarmente importante ai sensi dell’art. 3 della legge 1089/1939 o oggetto di dichiarazione di interesse ai sensi dell’art. 13 del Decreto legislativo 42/2004.

SPEDIZIONE ED ESPORTAZIONE DI BENI CULTURALI ALL’ESTERO

Arte antica

Per tutte le procedure di esportazione/importazione (uscita o entrata dal territorio dell’Unione Europea) o di spedizione (l’entrata/uscita dell’opera in/dall’Italia entro l’ambito doganale dell’Unione Europea) di opere d’arte antica – ovvero cose di proprietà privata che siano opera di autore non più vivente e la cui esecuzione risalga a oltre cinquant’anni –, è necessario rivolgersi all’Ufficio Esportazione Oggetti di Antichità e Arte di Verona, che ha competenza territoriale sulla Regione Friuli Venezia Giulia per le operazioni di esportazione/spedizione definitiva/temporanea e importazioni/spedizione temporanea.

  • Ufficio Esportazione Oggetti di Antichità e Arte di Verona. Piazza San Fermo 3/a  – 37121 VERONA. Tel. 045 8050111 (centralino), e-mail: sabap-vr.export@beniculturali.it

Ufficio esportazione di Verona

Arte contemporanea

Per l’uscita temporanea e definitiva dal territorio italiano di opere d’arte contemporanea (aventi meno di cinquant’anni o opera di artista vivente) ci si può rivolgere all’Ufficio Esportazione della SABAP FVG , facendo riferimento ad una delle sedi di seguito indicate:

Il servizio “Esportazioni Arte contemporanea” dell’ufficio di Udine è momentaneamente sospeso, rivolgersi all’ufficio di Trieste come sopra indicato.

In ogni caso è necessaria la registrazione del proprietario (detentore o possessore) del bene al sistema SUE del Ministero (Sistema Informatizzato degli Uffici Esportazione).

Per la movimentazione di beni culturali, vedi anche le pagine Spostamento di beni culturali e Mostre